Terre Degli Svevi - Aglianico Del Vulture Taglio Del Tralcio 2013 Ml. 750

Disponibile
SKU
5780/1
Prezzo speciale 11,70 € Prezzo normale 14,00 €
Calcolo in corso..

Tipologia
Vino Rosso/Vino/Rosso

Formato
Ml. 750

Corpo
Di Corpo

Passaggio in botte
Fino a 12 mesi

Quantita' disponibile
5

Premi e riconoscimenti

Ideale con

Antipasti di terra  Primi Di Verdura  Primi di terra  Carni Rosse  Formaggi Stagionati



La Basilicata che racchiude in appena undicimila chilometri quadrati tutte le varietà del paesaggio italiano, è una delle regioni d'Italia più genuine, dove chi domina è ancora la natura che non ha ceduto del tutto il passo all'uomo. Qui la vite si contende il terreno con il più diffuso ulivo. Il vulcano spento Vulture, domina l'altopiano con i suoi 1300 metri di altezza. La sua lava si è mischiata con il suolo ricco di argilla, calcio, azoto e tufo creando un terroir unico nel suo genere e nel panorama vitivinicolo del mediterraneo. La componente di origine vulcanica conferisce ai vini una particolare mineralità e sapidità. Il vitigno più diffuso in Basilicata è l'Aglianico, dal nome del vitigno greco Ellenico. 
Suoli con matrice vulcanica, una luce speciale ed un clima continentale, caratterizzato da inverni molto freddi ed estati calde con forti escursioni termiche, scandiscono i ritmi del territorio del Vulture. Ed è da questo terroir particolare ed unico nella sfera del mediterraneo che nascono vini unici, minerali e con spiccati sentori di spezie. 
I vigneti
L'intera proprietà gode di una posizione ideale ai piedi del Vulture e qui le viti crescono con un microclima molto particolare. I vigneti sono quasi interamente coltivati con il vitigno Re del Vulture, l'Aglianico: 30ha di 20 anni allevati a Guyot e 22ha di 10 anni allevati a Cordone Speronato, a 420 m s.l.m. di altitudine nel comune di Venosa. A questi si aggiunge una piccola parte con uve a bacca bianca, come Muller e Traminer Aromatico, 20ha di vigneti da 5 a 10 anni allevati a Guyot, a 420 m s.l.m. di altitudine a Pian di Camera nel comune di Venosa. 
In provincia di Potenza, nel comune di Maschito, a 550 m s.l.m. si estende il vigneto Serpara, circa 6 ettari, di cui 3 con vigne di oltre 40 anni. E' qui che vengono effettuate le selezioni per i nuovi vigneti ed è da queste vigne che si produce il cru della Masseria che porta il suo nome.
La Cantina
Re Manfredi nasce nel 1998 nel cuore della zona di produzione dell'Aglianico del Vulture Doc, a pochi chilometri da Venosa, cittadina illustre per aver dato i natali nel 65 a.C. al poeta latino Orazio. Un'elegante e accogliente masseria svetta al centro della proprietà che si estende per oltre 120 ettari di vigneti coltivati a Guyot e a cordone speronato. Accanto alla masseria si trova la moderna e dinamica cantina di Terre degli Svevi condotta da Christian Scrinzi. L'azienda possiede un moderno impianto di vinificazione ed una prestigiosa barricaia in cui si affinano i vini. 
Il Manfredi
È un vino che nasce dal pensiero di poter esprimere l'Aglianico anche in una versione più morbida grazie ad una particolare tecnica di appassimento su pianta. L'appassimento avviene attraverso una tecnica denominata taglio del tralcio che prevede una volta che le uve sono giunte a maturazione di tagliare il capo a frutto. Con questo intervento che interrompe il flusso di linfa tra radici e grappoli, la parte di pianta ormai staccata dal fusto tende a rimanere verde per qualche giorno richiedendo acqua dai grappoli. È proprio grazie a questo particolare e naturale fenomeno di disidratazione che le uve subiscono un leggero appassimento che porta ad una concentrazione dei sentori di frutta ed un ammorbidimento dei tannini. Si manifesta con note balsamiche accompagnate da sentori di ciliegia e marasca sottospirito e di marmellata di caco. In bocca è morbido con tannini setosi, morbidi ed avvolgenti e un finale rotondo, lungo e fruttato accompagnato da un piacevole e leggero residuo zuccherino come nello stile di Re Manfredi. 

Maggiori Informazioni
Produttore Terre Degli Svevi.
Annata 2013
Formato Ml. 750
Gradazione 14.50%
Corpo Di Corpo
Maturazione Le uve raccolte a mano, iniziano il processo di vinificazione con una macerazione a freddo della durata di 10 giorni a cui fa seguito la fermentazione alcolica. Il vino infine si affina in legno per 6 mesi in legno e 6 mesi in bottiglia
Passaggio in botte Fino a 12 mesi
Colore Rosso porpora
Profumo Intenso con note balsamiche e di frutti che ricordano il caco e le amarene
Aromi Balsamico, Floreale, Fruttato, Speziato, Tostato
Sapore In bocca è morbido con tannini setosi ed avvolgenti. Il finale è rotondo, lungo, fruttato e cremoso. Moderna dell'Aglianico del Vulture, nel totale rispetto della tradizione e delle caratteristiche varietali. L'inconfondibile mineralità, tipica dei suoli vulcanici, insieme ad un piacevole leggero residuo zuccherino, gli conferiscono lo stile tipico dei vini re Manfredi
Temperatura 16°-18° C.
Descrizione uvaggio Aglianico del Vulture 100%
Contiene solfiti
Zona Basilicata
Abbinamenti Antipasti, Salumi, Primi Piatti, Risotto Ai Funghi, Carne Alla Brace, Selvaggina, Formaggi Stagionati
Ideale con Antipasti di terra, Primi Di Verdura, Primi di terra, Carni Rosse, Formaggi Stagionati
Denominazione Aglianico Del Vulture DOC
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Terre Degli Svevi - Aglianico Del Vulture Taglio Del Tralcio 2013 Ml. 750
Il tuo voto

Altri prodotti dello stesso brand

Divine Golosità Toscane Gastronomia ed Enoteca mail: info@divinegolositatoscane.it Tel. 055 454417 Fax 055 454417 - Via R. Giuliani 160 - 50141 Firenze - P.IVA 04388790489