Anselmet - Chardonnay 2015 Ml. 750

Disponibile
SKU
5991/1
Prezzo speciale 15,90 € Prezzo normale 17,50 €
Calcolo in corso..

Tipologia
Vino Bianco/Vino/Bianco

Formato
Ml. 750

Corpo
Di Corpo

Quantita' disponibile
5

Premi e riconoscimenti

Ideale con

Antipasti di pesce  Primi di mare  Pesce  Formaggi Erborinati



La storia di Maison Anselmet non è legata alla nascita dell'Azienda nel 2001, ma è una testimonianza tramandata da generazioni di uomini che hanno legato la loro vita alla terra e ai suoi frutti: è storia di passione, di fatica, di lavoro, è la vita degli Anselmet. La prima traccia certa di un Anselmet vignaiolo si ha nel 1585 attraverso un contratto di acquisto di una vigna in località Villeneuve. Da allora la passione di fare vino si è tramandata di generazione in generazione, sino alla fine degli anni settanta. Nel 1978 Renato Anselmet, padre di Giorgio, decide di proseguire la tradizione di famiglia, ma di iniziare a produrre vino non solo per il proprio consumo personale gettando così le basi per quella che sarebbe divenuta nel giro di pochi anni una delle più importanti e apprezzate realtà viti-vinicole della Valle d'Aosta: Maison Anselmet. Anno dopo anno, sono stati selezionati i vitigni, ampliata la superficie dei vigneti e aumentata la produzione in termini quantitativi e qualitativi. Sono state introdotte innovazioni tecniche e tecnologiche, fatte scelte coraggiose che hanno trasformato una piccola azienda in un punto di riferimento della viticoltura, non solo valdostana. Dalle 70 bottiglie imbottigliate da Renato nel 1978 con etichette fatte dalle stesse mani che lavoravano la vigna, Giorgio supera, nel 2008, quota 70.000 bottiglie. Il prossimo traguardo, ambizioso ma raggiungibile a breve saranno i 1.000 ettolitri, dopo le 100.000 bottiglie del 2015. La data più recente che la Maison scolpisce nella propria storia è quella legata alla inaugurazione della nuova cantina in Località Vereytaz, una struttura che nella zona di accoglienza ha mantenuto i valori e le caratteristiche delle costruzioni storiche della valle: legno 'vecchio' recuperato, pietra antica solo spazzolata, ferri battuti recenti ma nel rispetto del lavoro manuale degli artigiani locali. Nella zona di produzione invece, anche grazie ai preziosi consigli e ai suggerimenti appassionati di Beppe Caviola la tecnologia impera: nessun fronzolo, ma tutto quello che serve per ottimizzare processi e lavorazioni. E la collaborazione con Beppe continua, con grande soddisfazione, e porta risultati sempre più confortanti.
Territorio
Non si può affermare che le vigne di Maison Anselmet siano ripetitive: arrivano ad altitudini estreme, hanno pendenze talvolta impossibili, sono tutte diverse tra loro. Sono diverse per dimensione, da 1.000 a 14.000 mq. Sono diverse per localizzazione, da Morgex a Chambave. Sono diverse per quota da 600 a 950 m slm. Sono diverse per costituzione del terreno, morenico o sabbioso limoso o terra madre. Sono diverse per vitigni impiantati, internazionali e autoctoni con tanto di DNA. Per la Maison, questa frammentazione del territorio è al tempo stesso gioia (nei risultati) e dolore (nelle lavorazioni)! Ogni zona trasmette alle uve profumi, sapori, colori particolari e caratteristici, ma quanto lavoro e fatica, quanta cura in più! Numerosi vigneti sono impiantati da decenni e quasi tutti non consentono una lavorazione meccanica, tutto deve essere fatto a mano. Molti altri, anche più recenti, sono terrazzati con muri in pietra a secco o con contenimenti in tronchi di castagno nazionale e necessitano di una attenta e frequente manutenzione. Questo territorio tanto duro e difficile offre però, a chi lo conosce, a chi lo comprende, a chi lo rispetta, altrettante soddisfazioni. La Valle d'Aosta ha un clima secco, la piovosità è molto bassa, inferiore a quella della Sardegna, è attraversata da venti, ha escursioni termiche importanti. La conformazione orografica della regione, poi, consente di ridurre al minimo i trattamenti a protezione delle viti (3, massimo 4 nel corso dell'anno) e di gestire ciascuna vigna secondo il ritmo dettato dalla natura, senza forzature. Clima, ambiente, vitigni e tradizione hanno portato Maison Anselmet a fare delle vere e proprie scelte nel sistema di coltivazione delle viti al fine di ottenere uve selezionatissime. Anche la vite più povera ha una sua bellezza, una propria personalità! Nelle vigne di Maison Anselmet Le viti sono impiantate con tre diverse tecniche: ad Alberello, a Guyot, a Cordone speronato.L'impianto ad alberello, determinando una parte vegetativa di dimensione ridotta, ben si adatta al suolo povero, siccitoso e alle basse temperature; tipicamente vitigni Petit Rouge. La tecnica a Guyot, è ideale per i vitigni altamente produttivi, gran parte dei quali autoctoni, che possono rinunciare alla fruttificazione delle prime gemme e sfruttare al meglio la fertilità e la capacità irrigua di alcuni vigneti. Il Cordone speronato, adatto ai vitigni internazionali, fruttifica anche sulle gemme basali e, grazie alle dimensioni della parte legnosa, è in grado di distribuire linfa in abbondanza sino ai grappoli più periferici; risvegliandosi più tardi degli altri dopo il periodo invernale, è anche meno sensibile alle gelate primaverili. In Valle d'Aosta si identificano tre zone: Alta Valle (dal Mont Blanc a St. Pierre), Media Valle (da St. Pierre a St. Vincent) e Bassa Valle (da St. Vincent a Pont St. Martin). In Media Valle a bassa quota troviamo le vigne di Chambave Muscat, in Alta Valle sono distribuite le vigne di Torrette, a bassa quota troviamo i vitigni di Pinot Gris, mentre in quota tutti gli internazionali ovvero Pinot Noir, Müller Thurgau e Chardonnay. Petit Rouge e Cornalin sono invece sempre in Alta Valle, ma a quote medio-basse.

Maggiori Informazioni
Produttore Anselmet
Annata 2015
Formato Ml. 750
Gradazione 13.50%
Corpo Di Corpo
Maturazione Acciaio con batonage
Colore Giallo solare limpido e lucente
Profumo I profumi di estrema piacevolezza aprano con grande fraganza di camomilla e fiori di acacia, subito si rendono più ampi e complessi, con cenni di melone bianco e mela renetta
Aromi Floreale, Fruttato, Minerale
Sapore Al palato si scopre subito la sua pulizia e precisione, spicca la grande mineralità alpina che, accompagnata da un acidità ben bilanciata, rinfresca e intattiene le paille per un finale estremamente appagante
Temperatura 12°-14° C.
Descrizione uvaggio Chardonnay
Contiene solfiti
Zona Val d'Aosta
Abbinamenti Antipasti Caldi Di Pesce , Zuppa Di Pesce In Bianco, Crostaci O Pesce Al Vapore, Pesce In Umido, Formaggi Erborinati
Ideale con Antipasti di pesce, Primi di mare, Pesce, Formaggi Erborinati
Denominazione Val d' Aosta DOC
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Anselmet - Chardonnay 2015 Ml. 750
Il tuo voto

Altri prodotti dello stesso brand

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.
Divine Golosità Toscane Gastronomia ed Enoteca mail: info@divinegolositatoscane.it Tel. 055 454417 Fax 055 454417 - Via R. Giuliani 160 - 50141 Firenze - P.IVA 04388790489