Francesco Rinaldi E Figli - Barolo Cannubi 2012 Ml. 750

Disponibile
SKU
6130/1
Prezzo speciale 44,80 € Prezzo normale 46,30 €
 
Calcolo in corso..

Tipologia
Vino Rosso/Vino/Rosso

Formato
Ml. 750

Corpo
Robusto

Passaggio in botte
Almeno 24 mesi

Quantita' disponibile
2

Premi e riconoscimenti

Gambero Rosso

Ideale con

Primi Di Verdura  Primi di terra  Carni Rosse  Formaggi Stagionati  Dessert

Cantina




Una data, il 1870, ed uno stemma araldico, impressi su una volta a botte, nella parte più vecchia della cantina, a Barolo. Un importante punto di partenza che riassume in uno sguardo decenni di storia, e ripropone un passato fatto di passione per le colline della zona del Barolo, di duro lavoro e di dedizione ad una terra che ha regalato tanto. La felice intuizione di Giovanni Rinaldi che, nel XIX secolo aveva capito l'importanza di quella cascina acquistata sulla collina coltivata a vigneti, è stata portata avanti dai figli e dai nipoti, fino ad arrivare a Paola e Piera Rinaldi, le attuali titolari dell'azienda.
In questi decenni il Barolo è stato il protagonista capace di unire storia e tradizione, due aspetti che Michele Rinaldi, uno dei quattro figli di Giovanni, ha saputo proporre in tutta Italia, nei primi anni del '900. Una passione che ha reso forte il marchio della Cantina che, dal 1922, dopo la divisione familiare, ha preso il nome di Francesco Rinaldi, il più giovane tra i figli di Giovanni. E da qui le bottiglie del Barolo Cannubbio, del Barolo Brunate, sono state presenti sulle tavole che hanno fatto la storia, anche d'Italia: ad esempio nel 1949, durante l'adesione della nostra nazione al Patto Atlantico. Un chiaro segno di come la dedizione alla terra di Langa abbia portato il vino ad essere protagonista.
Negli anni '60 continuano l'opera di famiglia Luciano e Michele, figli di Francesco, e l'azienda cresce in modo costante fino ai giorni nostri. Dagli anni '90, grazie a Paola e Piera, capaci ed attente al mercato moderno, il nome della Francesco Rinaldi conquista l'estero: agli Stati Uniti, il mercato principale, si affiancano il nord Europa e parte dell'Oriente. La filosofia dell'azienda, fatta di Barolo, storia e tradizione, continua, da quella collina che, due secoli prima, aveva affascinato Giovanni Rinaldi.

VIGNETO CRU CANNUBI

Il vigneto di 2,4 Ha è presente nel comune di Barolo con esposizione a Sud-Est. L’incontro dei due terreni sopra descritti fa nascere il Barolo Cannubi, caratterizzato da accentuati profumi. Si distinguono la viola, la rosa e una complessità aromatica importante. E' un vino robusto, dal sapore austero.

LA CANTINA

La storia della Francesco Rinaldi è nata qui, nella cantina appoggiata sulla collina Cannubi, la più famosa della zona del Barolo, dove i terreni di tipo Elveziano e Tortoniano, tipici dell'area, si uniscono, e danno all'uva Nebbiolo caratteristiche uniche che si riscontrano solo lungo questa lingua di terra che sembra unire tutte le sottozone di produzione.
E da quella cantina originaria con le volte a botte, negli anni, si è passati a valorizzare sempre di più il lavoro iniziato da Giovanni e proseguito dai discendenti, con ampliamenti negli anni '60, ad opera di Luciano e Michele, figli di Francesco Rinaldi. La tradizione della lavorazione in cantina, si è unita in modo equilibrato alla tecnologia necessaria per ottimizzare il lavoro e conservare le peculiarità del vino. La concezione di una cantina moderna si sposa con quel sapore antico, fatto di meditazione: dai reparti pigiatura e fermentazione, dove l'uva diventa vino in una continua e veloce trasformazione, si passa alle sale del silenzio, ricavate sottoterra, a contatto con la collina. Qui le botti di Rovere di Slavonia accolgono il Barolo per il ciclo di invecchiamento: è qui che si fa la storia di un grande vino, è qui che batte il cuore della Francesco Rinaldi.
Una cantina dove si respira tutta la passione di famiglia, concentrata sulla valorizzazione della terra del Barolo. La zona imbottigliamento e magazzino sono presenti ad Alba: anche qui per una felice intuizione di Francesco. Negli anni '30 il treno era il mezzo più utilizzato.

Maggiori Informazioni
Produttore Francesco Rinaldi E Figli
Annata 2012
Formato Ml. 750
Gradazione 14%
Corpo Robusto
Maturazione L’affinamento avviene in botti di rovere di Slavonia di media e grande capacità (20 - 50 Hl) per almeno tre anni. Dopo l’imbottigliamento il vino continua a migliorare in eleganza ed armonia per molti anni.
Passaggio in botte Almeno 24 mesi
Colore Il colore è rosso rubino granato con riflessi lievemente aranciati dopo l’invecchiamento
Profumo Il profumo è etereo, ampio ed avvolgente con sentori di rosa,viola e lievi note balsamiche.
Aromi Balsamico, Erbaceo, Floreale, Fruttato, Speziato
Sapore Il sapore è asciutto, austero, sapido ed armonico
Temperatura 16°-18° C.
Descrizione uvaggio 100% Nebbiolo
Contiene solfiti
Zona Piemonte
Abbinamenti Agnolotti, Primi Piatti, Tajarin, Primi Piatti Con Sugo, Risotto Ai Funghi, Risotto Con Ragù Di Carne, Ravioli, Arrosti, Brasati, Bistecca Alla Fiorentina, Carni Rosse, Carni Rossa Al Forno, Carne Rossa In Umido, Carne Alla Brace, Cacciagione, Selvaggina, Stufati, Piatti Con Tartufi, Fonduta, Formaggi Stagionati, Vino Da Meditazione
Ideale con Primi Di Verdura, Primi di terra, Carni Rosse, Formaggi Stagionati, Dessert
Denominazione Barolo DOCG
Biologico No
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Francesco Rinaldi E Figli - Barolo Cannubi 2012 Ml. 750
Il tuo voto

Altri prodotti dello stesso brand

Divine Golosità Toscane Gastronomia ed Enoteca mail: info@divinegolositatoscane.it Tel. 055 454417 Fax 055 454417 - Via R. Giuliani 160 - 50141 Firenze - P.IVA 04388790489