Dettori - Tenores Romangia Triple A 2010 Ml. 750

Non Disponibile
SKU
2357/1
44,00 €
Calcolo in corso..

Tipologia
Vino Rosso Biologico o Triple A/Vino Rosso/Vino/Rosso

Formato
Ml. 750

Corpo
Di Corpo

Quantita' disponibile
0

Premi e riconoscimenti

Bibenda

Ideale con

Antipasti di terra  Primi Di Verdura  Primi di terra  Carni Rosse  Formaggi Stagionati

Cantina




I vini Triple A possono nascere solo:
da una selezione manuale delle future viti, per una vera selezione massale.
da produttori agricoltori, che coltivano i vigneti senza utilizzare sostanze chimiche di sintesi rispettando la vite e i suoi cicli naturali.
da uve raccolte a maturazione fisiologica e perfettamente sane.
da mosti ai quali non venga aggiunta ne´ anidride solforosa ne´ altri additivi. L'anidride solforosa puo` essere aggiunta solo in minime quantita` al momento dell'imbottigliamento.
utilizzando solo lieviti indigeni ed escludendo i lieviti selezionati.
senza interventi chimici o fisici prima e durante la fermentazione alcolica diversi dal semplice controllo delle temperature. (Sono tassativamente esclusi gli interventi di concentrazione attuati con qualsiasi metodo).
maturando sulle proprie fecce fini fino all'imbottigliamento.
non correggendo nessun parametro chimico.
non chiarificando e filtrando prima dell'imbottigliamento.
L'Azienda
Selezione manuale di tutti i grappoli fatta sul tavolo in acciaio costruito appositamente. L'uva viene diraspata ma non pigiata e viene lasciata a macerare nei tini di Cemento senza aggiunta alcuna di solforosa. La durata della macerazione dipende dalle caratteristiche del mosto. Puo` durare dai due ai venti giorni. Macerazioni piu` lunghe non appartengono alla nostra cultura. La svinatura avviene sempre a mano per preservare la buccia. Il mosto prosegue il suo cammino nelle piccole vasche di cemento sino al suo imbottigliamento, di solito dopo due tre anni.
In Cantina non e` stato utilizzato alcun prodotto di chimica di sintesi oltre allo zolfo. Non sono stati aggiunti lievi, enzimi ed ogni altro coadiuvante della vinificazione e maturazione del vino. Non filtrato, non chiarificato, non barricato. Lasciare riposare dopo il trasporto, lasciare ossigenare nel bicchiere, eventuali residui e CO2 sono naturali. Ogni bottiglia puo` essere diversa. Non usiamo vitigni ? vini internazionali per addomesticare i nostri vini.
>b>Uva, Zolfo (a volte)
Siamo piccoli artigiani del Vino e della Terra. Scusate ma non seguiamo il mercato, produciamo vini che piacciono a noi, vini della nostra cultura. Sono cio` che sono e non cio` che vuoi che siano. Tutto questo perche´ siamo semplicemente dei piccoli artigiani di vino che non fanno piu` di 45000 bottiglie quando la natura e` generosa.
Vini
Nascono dall'eredita` storica lasciataci da chi ci ha preceduto. Sono prodotti solo da uve coltivate da nostri vigneti storici e tradizionali. Sono dei cru: da ogni vigna nasce un vino: il Dettori Bianco dalla vigna di Vermentino; il Tuderi, il Tenores ed il Dettori dalla vigna del Cannonau; il Chimbanta dalla vigna della Monica; l'Ottomarzo dalla vigna del Pascale; il Moscadeddu dalla vigna del Moscato. I vini vengono lavorati in purezza pertanto: 100% Cannonau, 100% Monica, 100% Pascale, 100% Vermentino, 100% Moscato. La produzione totale annua va dalle 20.000 bottiglie alle 45.000.
Nell'annata 2008 abbiamo prodotto soltanto 2.000 bottiglie a causa della peronospora. Pur vedendo tutta l'uva scomparire in pianta siamo rimasti fedeli alla nostra tradizione: non usare veleni. Meglio perdere l'uva di una stagione che inquinare la nostra Terra.
Nel 2006 e nel 2007 abbiamo creato il Chimbanta & Battoro da una parte del vigneto della Monica, andato in appassimento naturale in pianta. Un vino passito molto diffuso tanti anni fa.
Tutte le uve ed i vini che non passano la nostra dura selezione sono utilizzati per produrre il Renosu. L'annata 2006 del Renosu e` stato prodotto interamente con il Dettori 2006 non ritenuto all'altezza.
Tutto questo perche´ vogliamo che i nostri vini rappresentino l'essenza del nostro Terroir. Quello reale, vero. Creiamo Vini di Tradizione e di Territorio. Vini liberi. Liberi di esprimere se stessi, liberi di esprimere appieno un territorio poiche´ sono una semplice spremuta d'uva fermentata. Non sono vini schiavi delle logiche commerciali e di marketing. Non sono vini studiati e confezionati ad arte per un mercato importante.
Perchè non usiamo la DOC
Tutte le definizioni ufficiali del termine Terroir in sintesi affermano lo stesso concetto: Terroir e` un'area geografica delimitata da cui provengono prodotti della Terra che sono unici, originali ed inimitabili, grazie all'interazione di fattori geologici, climatici, culturali ed umani.
Terroir e` un'area geografica delimitata. E` uno dei motivi per cui non sono d'accordo sulle Doc generaliste italiane. Ad esempio cosa vuol dire Cannonau di Sardegna Doc? La Sardegna e` considerato dai geologi e biologi un vero e proprio Continente. Il Cannonau prodotto dai tre diversi vigneti della mia azienda e` diverso l'uno dall'altro. Figuriamoci le diversita` che possono esserci tra il Cannonau prodotti in zone distanti tra loro centinaia di chilometri. La Doc e` nata con uno spirito nobilissimo ma col passare degli anni le cose sono cambiate: Vini sono vendibili solo perche´ Doc e non piu` per la stima e fiducia del Produttore e anzitutto per la reale qualita` del vino.
Per tale ragione abbiamo deciso di non utilizzare la D.O.C. ma di avvalerci di una denominazione ben delimitata: Romangia I.g.t. Romangia e` un'area geografica delimitata a cui appartiene il Comune di Sennori e Sorso.
La definizione di Terroir afferma anche che: prodotti della Terra unici, originali ed inimitabili. Questo significa che un vino di Terroir dovrebbe essere riconoscibile. Sempre piu` spesso bevo vini che difficilmente riesco a capirne l'origine. Sara` un vino del nord Italia? Del Sud? Australiano? L'uva e` sempre diversa ma i prodotti di ausilio alla produzione di uva e vino: quali concimi per il vigneto, enzimi, lieviti, tannini, e tutti gli altri prodotti sono gli stessi per tutto il mondo.

Maggiori Informazioni
Produttore Dettori
Annata 2010
Formato Ml. 750
Gradazione 17%
Corpo Di Corpo
Maturazione 24-36 mesi in piccole vasche di cemento, poi in bottiglia
Colore Rosso rubino con riflessi granati
Profumo Intensi sentori fruttati, floreali e speziati con note di amarene, prugne, erbe selvatiche, spezie, liquirizia, cuoio, menta e fiori secchi
Aromi Balsamico, Boisé, Floreale, Fruttato, Speziato
Sapore Intenso e complesso, dotato di grande personalità e pregiata persistenza
Temperatura 18°-20° C.
Descrizione uvaggio Cannonau 100%
Contiene solfiti
Zona Sardegna
Abbinamenti Antipasti, Salumi, Primi Piatti, Risotto Ai Funghi, Carne Alla Brace, Selvaggina, Formaggi Stagionati
Ideale con Antipasti di terra, Primi Di Verdura, Primi di terra, Carni Rosse, Formaggi Stagionati
Denominazione Romagna DOC
Biologico No
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Dettori - Tenores Romangia Triple A 2010 Ml. 750
Il tuo voto

Altri prodotti dello stesso brand

Divine Golosità Toscane Gastronomia ed Enoteca mail: info@divinegolositatoscane.it Tel. 055 454417 Fax 055 454417 - Via R. Giuliani 160 - 50141 Firenze - P.IVA 04388790489