Questo sito utilizza cookies analitici e di profilazione (anche di terze parti) per offrirti servizi in linea con le tue preferenze e inviarti pubblicità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. Cliccando OK presti il consenso all'uso dei cookies e può essere revocato in ogni momento.            

Ok
expand_less
Brezza - Barolo Riserva Sarmassa Vigna Bricco 2015 Ml. 750 Divine Golosità Toscane
  • Brezza - Barolo Riserva Sarmassa Vigna Bricco 2015 Ml. 750 Divine Golosità Toscane

Premi e riconoscimenti

Gambero Rosso
Bibenda
Veronelli Stelle Oro
Vitae Tralcio Rosso

Ideale con

Carni Rosse

Brezza - Barolo Riserva "Sarmassa Vigna Bricco" 2015 Ml. 750

Cantina Brezza

53,28 €
Quantità
Prodotti disponibili 2

Caratteristiche

Denominazione
Barolo DOCG
Formato
Ml. 750
Corpo
Robusto
Passaggio in botte
Oltre 24 mesi
Uvaggi
Nebbiolo

Ubicazione: Comune di Barolo

Estensione: 0,4 ha

Esposizione: Sud

Altitudine: 250 m.

Terreno: Argilloso-limoso

Tessitura: Sabbia 26,3%, limo 43,2%, argilla 30,5%

Vitigno: Nebbiolo

Sottovarietà: Lampia, Michet

Portainnesto: K5BB, 420A

Forma di allevamento: Controspalliera

Sistema di potatura: Guyot tradizionale

Sesti d’impianto: 1 m. x 2,7 m.

Densità: 3.700 ceppi/ha

Produzione: Ca.6.000-7.000 kg/ha

Anno d’impianto: 2000

Nella valletta riparata della Sarmassa la Vigna Bricco occupa una posizione privilegiata a metà della collina esposta a sud; infatti, a detta degli anziani del paese (e non soltanto), è il luogo dove la neve si scioglie più rapidamente. Questo Barolo, non sempre commercializzato dall’azienda, è quello prodotto dalla particella anticamente denominata Bricco che, pur essendo vinificata separatamente prima dell’imbottigliamento, viene messa a confronto con le altre particelle appartenenti alla stessa MeGA (Menzione Geografica Aggiuntiva) con degustazioni a cui partecipano amatori e tecnici del vino e dal cui risultato si deciderà se venderli separatamente o sotto l’unica denominazione Sarmassa.

Sistema di vinificazione

È simile a quello adottato per il Sarmassa con la differenza nella durata dell’affinamento in bottiglia che si prolunga per altri 2 anni. Questo vino all’atto della commercializzazione risulta già godere della complessità e rotondità di un grande Barolo, pur mantenedo la capacità di evolvere lentamente e positivamente per molti anni ancora.

Come consumarlo

Il vino Barolo è un sogno una rievocazione, un dono della terra e dell’aria di Langa. Un pensiero tranquillo che ritempra lo spirito ed il corpo…Una volta non c’era. Né si sa cosa ci fosse. Onore e merito a chi ha avuto il buon gusto di tramandarcelo. Non ci sono parole migliori di queste, scritte da Massimo Martinelli nel suo libro Il Barolo come lo sento io per descrivere cos’è il Riserva Sarmassa Vigna Bricco.

BBRSVB15
2 Articoli

Scheda tecnica

Denominazione
Barolo DOCG
Biologico
No
Annata
2015
Formato
Ml. 750
Gradazione
14.5%
Corpo
Robusto
Maturazione
24 mesi in botte grande, poi 48 mesi in bottiglia
Passaggio in botte
Oltre 24 mesi
Colore
Rosso rubino tendente al granato
Profumo
Sentori con fitte note floerali, fruttate e speziate di liquirizia, pepe, rosa, ciliegia, fragola matura, lampone e mora
Aromi
Balsamico, Floreale, Fruttato, Speziato, Tostato
Sapore
In bocca vino di grande struttura, intenso, incisivo e persistente
Temperatura
16°-18° C.
Uvaggi
Nebbiolo
Descrizione uvaggio
100% Nebbiolo
Contiene solfiti
Si
Zona
Piemonte
Abbinamenti
Arrosti, Brasati, Cacciagione, Carne Alla Brace, Carne Rossa In Umido, Carni Rossa Al Forno, Carni Rosse, Selvaggina, Stufati
Ideale con
Carni Rosse
Commenti (0)

Cantina

L'Azienda Agricola Brezza, nasce a Barolo nel 1885, è si trova a metri dal centro del piccolo comune di Barolo, immersa nei vigneti. L'azienda si estende su una superficie di 22 ettari, tra cui sedici e mezzo sono di vigneto, tutti i vini prodotti sono tutti a DOCG Denominazione di Origine Controllata e Garantita o DOC Denominazione di Origine Controllata. Brezza è una azienda ad agricoltura biologica certificata dalla quarta generazione. La filosofia aziendale consiste nel produrre vini monovitigno curando al meglio il vigneto con opportune potature e accurati diradamenti. Pratichiamo l’uso del sovescio e del compostaggio che esaltano la

continua

Potrebbe anche piacerti